Vecchi PDF: anno 1995, n°0

Anonima Gidierre n°0 – Marzo 1995 Come promesso nel post precedente, completiamo finalmente la lunga opera di recupero, mediante scansione in formato PDF, delle nostre prime cosmogoniche pubblicazioni cartacee, proponendovi alfine il seminale ed invero acerbo numero 0.

I mitici padri fondatori della fanzine, concepito il progetto negli ultimi giorni dell’anno 1994, riuscirono in poche settimane a preparare questo opuscolo spillato composto da sei paginette fotocopiate solo su un lato, che distribuirono gratuitamente nel marzo 1995, in circa cento esemplari, ai giocatori di ruolo conosciuti nella zona di Firenze, ma anche ad amici e compagni dell’università fiorentina.

Nelle sue poche pagine, irregolari, confuse e non scevre da refusi (si noti il “Sormbringer” in prima pagina…), ma intense e spontanee come posson esser solo gli anni verdi, il capostipite della nostra lunga storia proponeva ai giocatori di ruolo alcuni consigli su come strutturare campagne fantasy, brevi recensioni di giochi, un articolo su Magic l’Adunanza ed alcuni primi embrionali intermezzi parodistici (come sanno i nostri lettori di lunga data, la vis comica è un “lato oscuro” di Anonima che, seppur con gradi diversi, ha sempre caratterizzato il nostro lavoro fin dagli esordi e ha infine trovato uno spazio quasi fisso, a partire dalla fine del 1995, nel suo storico contenitore: il Corrierino dei Pixie!)

Tutti noi confidiamo che questa piccola pietra miliare possa strapparvi almeno un sorriso in questo periodo difficile e vi spinga magari a leggere o rileggere i nostri ben più ponderosi e meditati lavori successivi. Del resto, qual è il modo migliore per passare il tempo, in questi giorni di isolamento coattivo, se non leggendo?

Potete scaricate il numero 0 da questa pagina!

Tenete duro, amici, e buona lettura!

Vecchi PDF: anno 1995, n°1

Anonima Gidierre n°1 – Aprile/Maggio 1995 In queste giornate difficili di quarantena per l’emergenza epidemiologica in atto, anche noi Anonimi vogliamo dare il nostro pur infinitesimale contributo allo sforzo generale di alleviare le restrizioni imposte dalla necessità di contenere il propagarsi del coronavirus SARS-CoV-2, e lo facciamo, scusandoci immensamente per la quasi annuale attesa, completando l’opera di recupero e diffusione in formato PDF, in ordine inverso, delle nostre remotissime pubblicazioni cartacee.

Vi proponiamo pertanto con un sospirone di nostalgia il mitico numero 1, pubblicato originariamente nell’aprile del 1995, subito dopo l’edizione primaverile di Lucca Comics & Games ‘95.

Nelle sue 8 sparute ma densissime paginette, questo primo numero della serie regolare proponeva alcuni interessanti approfondimenti che, nonostante l’inevitabile inattualità, speriamo possano risultarvi d’interesse, tra cui in particolare alcuni consigli su come strutturare campagne di giochi non fantasy, un sintetico profilo biografico del celeberrimo scrittore H.P. Lovecraft, ed un regolamento skirmish autoprodotto di scontri tra draghi.

Nei prossimi giorni completeremo poi questa lunghissima impresa archeologica con la pubblicazione del seminale numero 0. Continuate pertanto a seguirci su queste pagine!

Speriamo davvero che questo pur minimo contributo possa aiutare i nostri lettori ed in generale gli appassionati di gioco di ruolo “carta e matita”, forzatamente chiusi in casa, a trascorrere con più serenità questi giorni surreali, sconfiggendo l’inevitabile noia e la mancanza delle beneamate sessioni di GdR, solo pallidamente surrogate dalle sessioni via skype o via chat o da altri succedanei.

Dai, correte subito a scaricate il numero 1 da questa pagina!

Restate a casa! … e buona lettura!

Vecchi PDF: anno 1995, n°2

Anonima Gidierre n°2 – Estate 1995 Scusandoci per l’attesa, riprendiamo oggi, sei mesi buoni dopo avervi messo a disposizione lo storico numero 3 della serie regolare, l’opera di recupero e diffusione in formato PDF, in ordine inverso, degli oscuri incunaboli rinvenuti nel nostro archivio cartaceo risalenti all’epoca primordiale di Anonima Gidierre, i pilastri su cui abbiamo costruito il nostro impero (si fa per dire…) di fuffaglia nerd.

Vi presentiamo quindi tosto il mitico numero 2, pubblicato originariamente nell’estate del 1995, l’ultimo a presentare in copertina un prospetto riassuntivo dei principali contenuti, al pari dei precedenti numeri 0 e 1.

In 12 fittissime paginette, il secondo numero della serie regolare proponeva un sacco di articoli interessanti che, forse proprio perché parecchio datati, speriamo stuzzicheranno il vostro interesse. Da segnalare in particolare, oltre a un’avventura per il gioco di ruolo Il Richiamo di Cthulhu e a nuove classi per il GdR Stormbringer, due articoli che letti oggi vi faranno certamente sorridere, dedicati uno al rapporto tra donne e GdR (la presenza femminile nei giochi di ruolo era moooolto diversa alla metà degli anni ’90 rispetto ad oggi…) e l’altro ai primi videogiochi di ruolo.

Orsù, scaricate subito il numero 2 da questa pagina!

Buona lettura!

XXV Trofeo RiLL – Scadenza prorogata al 15 aprile 2019

Copertina Mondi Incantati 2018Visto l’alto numero di richieste pervenute in tal senso, è stato prorogato fino al prossimo 15 aprile il termine ultimo per iscriversi al XXV Trofeo RiLL per il miglior racconto fantastico, il premio letterario bandito dai nostri amici dall’associazione RiLL – Riflessi di Luce Lunare, giunto ormai ad un quarto di secolo di onorata e fruttuosa carriera, del quale abbiamo pubblicato il bando sul numero 100 di Anonima Gidierre.

Ricordiamo che la partecipazione è aperta a racconti fantasy, horror, di fantascienza e, in generale, a ogni storia che sia per trama o personaggi al di là del reale. Ogni autore o autrice può inviare una o più opere, purché inedite, originali ed in lingua Italiana.

I racconti ritenuti migliori dalla Giuria Nazionale saranno pubblicati gratuitamente nella prossima antologia della collana Mondi Incantati, in uscita a Lucca Comics & Games 2019, manifestazione nell’ambito della quale si svolgerà anche la premiazione del Trofeo. Inoltre, il racconto vincitore sarà tradotto e pubblicato in Irlanda (sulla rivista Albedo One), in Spagna (sull’antologia Visiones) e in Sud Africa (su PROBE, il magazine dell’associazione SFFSA – Science Fiction and Fantasy South Africa). Come di consueto, i racconti meglio classificati saranno pubblicati anche sulle nostre pagine telematiche.

Per maggiori dettagli e informazioni sul XXV Trofeo RiLL, vi suggeriamo di consultare la sezione Trofeo RiLL del sito ufficiale dell’associazione organizzatrice. Ad ogni buon conto, vi linkiamo in questo post il bando e le FAQ del concorso letterario.

Arriva Firenze Fantasy!

Banner Firenze FantasyUn fresco vento di novità sta soffiando in questi giorni sulla piana fiorentina, una brezza sussurrante che promette una bella dose di immaginazione, divertimento, stravaganza e tanto tanto gioco. E’ infatti in arrivo da quel di Vinci la manifestazione Firenze Fantasy, ovvero la Winter Edition di quella Festa dell’Unicorno che ormai da 15 anni nel mese di luglio popola la cittadina leonardiana di un’allegra masnada di appassionati di fantasy, larpers, ruolisti, cosplayers e curiosi.

La neonata Firenze Fantasy si svolgerà da venerdì 15 a domenica 17 marzo 2019 presso la Fortezza da Basso di Firenze, dalle ore 10.00 alle ore 24.00 (tranne la domenica, quando la chiusura avverrà alle ore 21.00), occupandone la parte più storica, e precisamente i quartieri monumentali, i sotterranei, il padiglione delle ghiaie, la palazzina ed il teatro lorenese, che verranno trasformati per tre giorni in mondi fantastici da esplorare.

Le iniziative in programma, rivolte sia ad appassionati che a curiosi, sono numerosissime e assai varie: parate e sfilate, gare Cosplay, spettacoli musicali, teatrali e di falconeria, workshop, presentazioni e conferenze, prove di combattimento medievale, gare di tiro con l’arco, vari photoset e fan-set, un accampamento medievale, la festa di San Patrizio, ecc…

Molte sono anche le attività riservate al mondo dei giochi, tra cui un’area destinata al gioco libero con i mattoncini LEGO, un bello spazio per il GdR da tavolo, tante iniziative GRV e soprattutto una grande ludoteca permanente di boardgames curata, tra gli altri, dai nostri amici  di Ludissea 42, Gruppo Ludico Chi Non Gioca:.Di Non Tocca e Save The Meeple.

Di tutte le iniziative in programma, ci preme segnalarne in particolare una: domenica 17 alle ore 14.00 sarà presentato il volume “Guida al cinema fantasy” edito lo scorso anno da Odoya e scritto dal nostro redattore Andrea “Robin Hood” Lazzeretti assieme a Gian Filippo Pizzo e Walter Catalano, libro del quale abbiamo diffusamente parlato nel numero 99 di Anonima.

Dopo la fallimentare esperienza del Florence Fantastic Festival del 2013, ci voleva davvero coraggio per organizzare un festival fantasy nel polo espositivo fiorentino per eccellenza, la centralissima sede delle varie fiere Pitti e di altri eventi di rilevanza nazionale. Ebbene, dobbiamo ammettere che il Circolo Fantasy di Vinci ne ha avuto proprio un bel po’, e merita i nostri migliori auguri ed incoraggiamenti per una buona riuscita della manifestazione.

Anonima Gidierre n. 100

Anonima Gidierre n°100 - Dicembre 2018 Ci avete chiesto notizie in proposito molte volte negli ultimi mesi, l’avete atteso più di Diablo IV, più delle nuove stagioni de Il Trono di Spade e di Stranger Things, ed evocato a viva voce come il pubblico in sala di OK, il prezzo è giusto! alla prova finale, ma finalmente ecco a tutti voi, nostri amici e lettori, il sospiratissimo numero 100 della serie regolare di Anonima Gidierre!

Purtroppo, le nuove tempistiche che caratterizzano le nostre vite, principale causa della necessaria rinuncia alla consueta passata periodicità della webzine, non ci hanno consentito di proporvi questa nuova, epocale, fatica prima di otto mesi dall’uscita del numero 99 (davvero un lunghissimo periodo temporale, se pensiamo che fino alla scorso anno riuscivamo a rilasciare una nuova pubblicazione ogni tre mesi…). Alla fine, però, nonostante la lunga attesa, di cui chiediamo umilmente perdono, siamo riusciti, come promesso, a confezionare questo attesissimo centesimo numero: una piccola gemma luccicante che dedichiamo, a mo’ di presente natalizio fuori tempo massimo, sia a tutti i nostri pazienti lettori che a tutti gli amici e compagni di viaggio che ci hanno sostenuto, consigliato e aiutato nel lungo cammino che ci ha condotti fino a qui. A tutti loro rivolgiamo i nostri più sentiti ringraziamenti.

Però un numero 100 non è un numero 100 senza una copertina strafiga, e neanche questa nostra pietra miliare può sfuggire alla regola, come dimostra l’iconica supercopertina che vedete effigiata (in piccolo) qui sopra, opera del nostro nuovo bravissimo e preparatissimo collaboratore Andrea Alemanno.

Ma ogni centesimo numero che si rispetti deve essere speciale soprattutto nel contenuto, e anche a questo proposito non ci siamo fatti trovare impreparati. Tuttavia, invece di proporre un articolo autocelebrativo che parlasse solo della nostra storia, abbiamo preferito dedicare uno spazio significativo della rivista alla rievocazione della realtà ludica nella quale Anonima Gidierre affonda le sue radici, ed in particolare alla riscoperta delle fanzine ruolistiche attive tra la fine degli anni ’80 ed i primi anni ’90, il periodo in cui la nostra amata ‘zine è stata concepita: una scena animata da un’autentica e avanguardistica passione raccontata attraverso le preziose testimonianze di alcuni conosciuti pionieri quali Francesco Casu, Piermaria Maraziti, Patrizia Vadalà, Alberto Panicucci, Roberto Gigli, Roberto Di Meglio e Ciro Alessandro Sacco, tra i primi in Italia a mettere in pratica, in un’epoca ancora ignara delle potenzialità di internet, strumenti per condividere a livello nazionale le proprie esperienze, visioni, creazioni, idee sul gioco di ruolo.

Ecco gli articoli che potrete leggere sul numero 100:
Quando gli animali parlavano (racconto fantastico secondo classificato al XXIII Trofeo RiLL);
Viaggio a Atlantide (avventura per il GdR Lex Arcana);
Quelli belli come noi (reportage sulle prime fanzine GdR italiane attraverso la testimonianza di alcuni storici fanzinari);
Spiriti del Crepuscolo (intervista ad Elia Rampi, autore del nuovo progetto basato sul sistema Destino Oscuro)
Dungeons & Dragons V Edizione Starter Set (recensione dell’edizione italiana del set introduttivo a D&D5);
– Bando della XXV Edizione del Trofeo Rill.

Il numero 100 è scaricabile nel consueto formato PDF da qui -> AGdR_100 (780)

Buona lettura, buon gioco e buone feste!

Vecchi PDF: anno 1995, n°3

Anonima Gidierre n°3 – Settembre/Ottobre 1995 Cari lettori e seguaci di Anonima, non abbiate timore: non ci siamo dimenticati di voi. Infatti, scusandoci per gli ultimi quattro mesi di silenzio (dovuti a varie cause, tra cui la migrazione del sito su di un diverso provider) e per non essere ancora riusciti a proporvi l’attesissimo e sospiratissimo numero 100 della serie regolare (che vanta ormai un “effetto hype” superiore a quello un tempo suscitato da Duke Nukem 3D e Diablo III messi insieme), riprendiamo oggi, quattro mesi tondi tondi dopo l’ultimo ritrovamento archeologico nei dungeon più profondi dell’archivio di Anonima Gidierre, il nostro percorso in senso inverso di recupero in formato PDF dei vecchi numeri della vostra fanzine ludica preferita, cammino invero non molto lontano dal suo compimento.

Ecco, in tale scoppiettante fiera del vintage, è finalmente arrivato il turno dello storico numero 3, risalente a settembre/ottobre 1995, esattamente 23 anni fa, l’ultimo a presentare letture anche in copertina, alla stregua dei quotidiani, format che ha caratterizzato i primi numeri di Anonima dal numero zero a questo terzo numero, appunto.

Nonostante contasse su sole 14 pagine, il terzo numero della serie regolare conteneva davvero un bel po’ di materiale ludico che, sebbene oggettivamente datato, soddisferà ancora oggi più di un amante dei giochi della vecchia scuola: due avventure per giochi di ruolo (D&D e Cyberpunk), uno scenario per Warhammer Fantasy Battle, una nuova classe per D&D, e poi ancora approfondimenti, racconti, recensioni.

Forza, andate subito a scaricare il numero 3 da questa pagina! Buona lettura!

Vecchi PDF: anno 1995, n°4

Anonima Gidierre n°4 – Novembre/Dicembre 1995 Nell’attesa di potervi presto meravigliare con il tanto sospirato numero 100 di Anonima Gidierre, riprendiamo oggi, un anno dopo l’ultima aggiunta all’elenco dei numeri arretrati disponibili in scansione PDF nel nostro archivio elettronico, l’opera di recupero in formato digitale delle nostre vecchie gloriose pubblicazioni cartecee, opera invero ormai prossima al suo completamento.
Ebbene, stavolta il tesoro dissepolto negli oscuri e abissali fondali oceanici dell’archivio storico di Anonima Gidierre è il numero 4 della serie regolare, risalente all’autunno del lontano anno di grazia 1995. Un numero davvero epocale, la cui pubblicazione coincise con la prima presenza ufficiale di Anonima in quel di Lucca Games. Il quarto numero fu inoltre il primo a presentare un’immagine di copertina a tutta pagina, tradizione che da allora abbiamo sempre rispettato e alla quale continuiamo a dare seguito.

Già allora le scarne sedici pagine A4 in cui si articolava il libercolo erano piene zeppe di tantissimi articoli a tema ludico: ben tre avventure per giochi di ruolo (D&D, il Richiamo di Cthulhu, Stormbringer), una nuova classe per D&D, uno scenario per Warhammer 40K, un mazzo a tema per Magic the Gathering, un approfondimento di carattere storico/militare e molto altro.

Se la noia o la malinconia vi tormentano in questi primi lunghi e assolati meriggi estivi, non indugiate! Correte subito a scaricarvi quest’antica gemma da questa pagina! Buona lettura.

Concorso fotografico “La TUA stanza profonda”: annunciati i premiati

Al Salone del Libro di Torino lo scorso sabato 12 maggio, nel corso dell’incontro “La generazione profonda“, sono state annunciate le composizioni premiate del concorso fotografico gratuito “La TUA stanza profonda”, organizzato dal blog di cultura ludica Gattaiola.it e dall’associazione RiLL – Riflessi di Luce Lunare con il  supporto del festival Lucca Comics & Games e dei concorsi ad esso collegati, nonché della casa editrice Laterza e della rivista IoGioco, concorso ispirato al quasi omonimo romanzo d’atmosfera ruolistica “La stanza profonda” dello scrittore toscano Vanni Santoni, presente all’incontro torinese.

Ebbene, la composizione che si è classificata in prima posizione è risultata “GiocAosta – luoghi profondi per le storie e la Storia”, opera degli aostani Maurizio Agazzini e Davide Jaccod, i quali hanno vinto l’abbonamento al festival Lucca Comics & Games 2018, una copia autografata del sopra citato libro di Vanni Santoni, alcune antologie di racconti fantastici della serie “dal Trofeo RiLL e dintorni” e un abbonamento annuale alla rivista IoGioco.

Quattro invece gli scatti classificati ex aequo al secondo posto:
– “La nostra stanza profonda lunga 25 anni” di Andrea Biagi da Firenze;
– “La stanza sulla riva di mondi infiniti” di Francesca Garello da Roma;
– “La tavola non rotonda” di Andrea Magnelli da Calenzano;
– “Ombre” di 
Laura Silvestri da Roma.
Una menzione speciale è stata invece attribuita al gruppo di Elish.

Le foto premiate saranno pubblicate prossimamente sui siti gattaiola.it e rill.it e, a giugno, sulla rivista IoGioco.
Esse saranno inoltre esposte al festival Lucca Comics & Games 2018 dal 31 ottobre al 4 novembre.

Kids&Dragons a Firenze: piccoli guerrieri crescono

Nel mese di marzo Kids & Dragons, l’iniziativa volta ad introdurre il gioco di ruolo tra i ragazzi e le ragazze della scuola media, nata nel 2017 da un’idea di Michele Torbidoni e già sperimentata a Chiaravalle, Lucca, Catania, Gubbio, Modena e in molte altre città italiane, è alfine giunta in quel di Firenze, grazie alla collaborazione di alcune associazioni ludiche locali (Progioco Firenze, Save The Meeple, GiocoZona, Gruppo Ludico Chi Non Gioca Di Non Tocca) e del Comune di Firenze, che ha messo a disposizione spazi in tre diverse biblioteche cittadine nei pomeriggi del  3, 10 e 17 marzo, nei quali si sono svolte davvero partecipate (anche 40 ragazzi) sessioni ruolistiche basate su di una versione semplificata di Pathfinder con alcune aggiunte da D&D 3.5 e 4.

Il veder dimostrare interesse nel gioco di ruolo “carta e penna” da parte dei giovanissimi millenials cresciuti a consolle e smartphone ci fa senz’altro molto piacere e fa sperare che i semi seminati oggi possano presto dare buoni frutti.

E’ pertanto con soddisfazione che vi segnaliamo (e vi linkiamo qui) un articolo di bilancio di Kids & Dragons @ Firenze redatto da Cosimo Pardi e pubblicato sul blog TocToc Firenze, contenente una breve intervista al nostro redattore L’Avatar del Dio Aglio.

Infatti all’organizzazione hanno preso parte anche tre anonimi (L’Avatar del Dio Aglio, Drago Nero e Metal Minù), che con impegno e passione hanno contribuito al buon esito della manifestazione.

Alla prossima avventura!